La Hit Parade del repertorio corale in Germania

17 ottobre 2010 di D.

Riporto qui di seguito la classifica dei 33 brani più eseguiti dagli “Oratorienchoere” tedeschi nel periodo 1995-2004.
L’articolo ha lo scopo di far conoscere al pubblico italiano uno degli aspetti importanti della tradizione corale e sinfonico-corale tedesca.


In Italia siamo soliti distinguere vagamente i cori in [attingo la terminologia dalle riviste e dai siti delle varie federazioni corali italiane]:
- polifonici
- maschili (popolari per antonomasia)
- femminili
- giovanili
- di voci bianche
- parrocchiali
(- gospel)

Queste famiglie di cori convivono normalmente assieme all’interno di scatole (le federazioni) che cercano di compensare ed amalgamare le differenti identità dei cori aderenti.

In Germania invece la distinzione rimane anche a livello politico e di federazioni.
Per il semplice fatto che un coro parrocchiale ha esigenze e finalità diverse da un coro popolare, un coro da camera ha esigenze e finalità diverse rispetto a un coro scolastico e così via.

Una famiglia di cori tedeschi che non trova il suo corrispondente in Italia è quella dell’Oratorienchor.

[Per un’introduzione alle tipologie dei cori in Germania rimando all’articolo Il Gruppo Vocale Concentus Clivi e in generale alla categoria coralità di questo blog].

Un Oratorienchor in Germania (ma lo stesso vale anche per la Svizzera) è tipicamente un coro di 60-120 elementi, di età spesso “largamente sopra i 18 anni”, che si occupa del repertorio sinfonico corale, cioè di quel repertorio con orchestra, coro e solisti (messe, cantate, oratori, passioni ecc.).
Questi cori eseguono mediamente due-quattro programmi ogni anno.
Ogni programma può avere una, due o tre repliche.

La seguente classifica comprende solo i cori del tipo “oratorienchor” iscritti a qualche federazione tedesca.

Attingo i dati dagli studi delle federazioni dei cori tedeschi (Pubblicati in VDKC, 2007 e 2008).
Per chi si intende di statistica dico che la classifica è stata fatta su 288 cori e su una media in dieci anni (dal 1995 al 2004) di 900 concerti l’anno.
La classifica si discosta poco da quella condotta nel periodo 1980-1995 condotta su 135 cori con una media di 370 concerti l’anno.
Per far capire l’andamento della distribuzione riporto fra parentesi per alcuni brani il numero di esecuzioni medie per anno.
[La statistica purtroppo non riporta con sufficiente chiarezza la distinzione tra numero di programmi e repliche].

1) Bach, Weihnachtsoratorium 1,2,3. (24,0)
2) Orff, Carmina Burana
3) Beethoven, Nona Sinfonia
4) Brahms, Ein Deutsches Requiem
5) Mozart, Requiem
6) Haendel, Messiah
7) Bach, Messa in si minore
8 ) Bach, Matthaeuspassion
9) Bach, Johannespassion
10) Haydn, Die Schoepfung
11) Verdi, Requiem (13,0)
12) Mendelssohn, Elias
13) Bach, Magnificat
14) Mozart, Messa in Do minore
15) Haydn, Die Jahreszeiten
16) Bach, Weihnachtsoratorium 4, 5, 6
17) Dvoràk, Stabat Mater
18) Dvoràk, messa in Re maggiore Op. 86
19) Mendelssohn, Sinfonia n. 2 “Lobgesang”
20) Mendelssohn, Walpurgisnacht
21) Rossini, Petite Messe Solemnèlle (5,4)
22) Rossini, Stabat Mater
23) Mendelssohn, Paulus
24) Bruckner, Te Deum
25) Mendelssohn, Psalm 42
26) Puccini, Gloria
27) Beethoven, Missa Solemnis
28) Mozart, Kroenungsmesse
29) Brahms, Schicksalslied
30) Saint-Saens, Oratorio de Noel
31) Vivaldi Gloria (4,3)
32) Faurè, Requiem
33) Mahler, Sinfonia n. 2 (3,9)

[Nota: la classifica riporta brani di 15 minuti assieme a brani di tre ore. Esistono classifiche che tengono conto anche dei minuti medi di esecuzione, ma ritengo che la lista riportata sopra abbia già un'utilità sufficiente].

Davide

Categorie: Coralità, musica Comment »

Lascia un Commento